Home > News su Android, tutte le novità > Samsung T7 Touch è un SSD portatile per smartphone USB Type-C con sensore di impronte

Samsung T7 Touch è un SSD portatile per smartphone USB Type-C con sensore di impronte

Samsung T7 Touch

Nonostante Samsung sia maggiormente conosciuta per i suoi smartphone della linea Galaxy, ha le mani in pasta in molti settori della manifattura hi-tech, fra cui anche quello delle memorie. A questo proposito, in occasione del CES 2020 ha presentato il nuovo Samsung T7 Touch, ovvero un SSD portatile per smartphone USB Type-C dotato di autenticazione tramite sensore di impronte.

L’idea della sicurezza basata sull’impronta digitale è quella di rendere lo sblocco dell’SSD molto semplice e aggiungere un altro livello di sicurezza oltre alla protezione con password e alla crittografia AES 256.

Una luce a LED mette in evidenza lo scanner e serve anche per indicare il trasferimento di dati o lo stato di inattività. Samsung afferma che l’unità può toccare velocità superiori a 1.000 MB / s sia in lettura che in scrittura tramite lo standard USB 3.2 Gen 2 (niente Thunderbolt 3).

Trattandosi di uno standard ormai utilizzato ampiamente negli smartphone, il nuovo Samsung T7 Touch può benissimo essere utilizzato in abbinata a uno smartphone per aumentarne la capacità di memoria totale. Certo, non si tratta di una soluzione piccola e conveniente (anche dal punto di vista del prezzo) come una microSD ma le prestazioni sono estremamente più elevate.

Nella confezione di vendita l’SSD viene fornito in bundle con un cavo USB Type-C e con un adattatore verso USB Type-A.

In termini di prezzi, al momento sappiamo solo che Samsung T7 Touch sarà disponibile in Italia a fine mese a partire da 169 euro per la versione da 500 GB (in listino saranno presenti anche versioni da 1 TB e da 2 TB).

VIA