Home > News su Android, tutte le novità > I Live Caption arrivano anche su Google Pixel 3 e Pixel 3a

I Live Caption arrivano anche su Google Pixel 3 e Pixel 3a

Android Q Live Caption

Una delle principali novità che sono state esaltate da Google circa i nuovi smartphone top di gamma Pixel 4 è la funzione “Live Caption“, ovvero la possibilità di generare, sfruttando uno speciale chip hardware in abbinata a un algoritmo AI, i sottotitoli in locale e su qualsiasi video. Ebbene, a distanza di un paio di mesi dal lancio, questa feature è disponibile anche su Pixel 3 e Pixel 3a.

Potrebbe sembrare una cosa da poco ma generare sul momento dei sottotitoli non è per niente facile: si tratta di una tecnica che coinvolge il riconoscimento vocale in abbinata con la computer vision (per il movimento delle labbra, quando disponibile).

L’arrivo della funzione “Live Capture” fa parte dell’aggiornamento di dicembre 2019 che porta con sé anche le patch di sicurezza più recenti. 

Per chi non lo sapesse, la funzione “Live Caption” non ha quasi alcun impatto sulla batteria dello smartphone, in quanto sfrutta uno speciale chip hardware che inizialmente Google ha destinato alla sola elaborazione fotografica (si tratta del Pixel Core) ma che poi ha voluto estendere anche ad altri usi.

C’è da dire che l’arrivo della funzione “Live Caption” sui Pixel 3 e Pixel 3a in maniera ufficiale segue di qualche giorno la “soluzione alternativa” scoperta da alcuni sviluppatori che sono stati in grado di abilitarla su qualsiasi smartphone con a bordo Android 10 e con i permessi di root.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare di dare un’occhiata alla nostra semplice a completa guida su come resettare uno degli smart speaker o smart display della famiglia Google Home.

VIA