Home > News su Android, tutte le novità > Huawei FreeBuds 3 ufficiali ad IFA con cancellazione attiva del rumore

Huawei FreeBuds 3 ufficiali ad IFA con cancellazione attiva del rumore

Huawei FreeBuds 3

Huawei ha presentato ad IFA 2019 una nuova generazione di auricolari true wireless. Chiamati Huawei FreeBuds 3, sono chiaramente ispirati agli AirPods nella forma. Tuttavia, hanno alcune funzioni extra che sono assenti nella controparte Apple.

Gli ultimi auricolari wireless di Huawei sostituiscono FreeBuds 2 Pro dell’anno scorso e introducono diverse modifiche di design sottili ma importanti.

Innanzitutto, l’azienda spera di portare le cose al livello successivo con un chip audio dedicato chiamato Kirin A1 che supporta il Bluetooth 5.1, consuma il 50% in meno di energia ed è circa il 5% più piccolo del chip H1 di Apple, dando quindi a Huawei più libertà nel progetto interno.

Ad accompagnare tutto ciò c’è una cavità “a delfino” che aiuta a creare un’esperienza sonora più focalizzata e accurata. Ma la vera “killer feature” è la cancellazione attiva del rumore che può essere disattivata o personalizzata in qualsiasi momento dall’utente.

Per quanto riguarda alcuni dei dettagli più tecnici, ogni Huawei FreeBuds 3 include un driver dinamico ad alta sensibilità da 14 mm. Il Kirin A1 riduce anche la latenza di circa il 30% e aiuta a fornire una latenza audio per il gaming o per la visione di filmati ultra bassa. Per riferimento, FreeBuds 3 di Huawei hanno una latenza minima di 190 ms, mentre gli AirPods di seconda generazione di Apple offrono una latenza minima di 220 ms e i Galaxy Buds di Samsung si assestano a 564 ms.

Sul fronte del case che ospita questi auricolari, Huawei è tornata al tavolo di progettazione e ha creato una custodia notevolmente più rotonda che ora supporta la tecnologia SuperCharge. Ciò significa che può essere caricata il 100% più velocemente dei più recenti AirPods di Apple tramite un cavo e il 50% più veloce in modalità wireless. Le cuffie in sé hanno un’autonomia di 4 ore con la custodia che ne assicura ulteriori 20.

Purtroppo non abbiamo ancora informazioni su prezzo e disponibilità ma non ci stupiremmo se il 19 settembre, durante il lancio di Mate 30 e Mate 30 Pro, arrivassero maggiori informazioni.

VIA