Home > News su Android, tutte le novità > Anche Google Pay passa “al lato oscuro”

Anche Google Pay passa “al lato oscuro”

Google Pay Dark Mode

Con il rilascio della Dark Mode a livello di sistema con Android 9 Pie e ancora di più con Android 10, Google sta pian piano aggiornando tutte le sue applicazioni per il supporto al nuovo tema scuro. L’ultima della lista fino a ora è stata Google Pay.

Con la nuova versione 2.96, Google Pay supporta ufficialmente la Dark Mode. Sfortunatamente, però, si tratta della Dark Mode di sistema, il che vuol dire che:

  • Bisogna avere uno smartphone con a bordo Android 9 Pie o Android 10 per poterne usufruire
  • Non vi è alcuna opzione all’interno dell’app per abilitarla e l’attivazione dipende dall’impostazione del sistema operativo

Inoltre, nonostante si chiami Dark Mode, non si tratta di un vero e proprio tema scuro con sfondo nero. Invece, è una tonalità grigia che porta si i suoi benefici alla vista in stanze buie ma che non ha nessun effetto sugli smartphone con display OLED per il (minimo) risparmio energetico che si ha con i pixel che vengono spenti del tutto.

Ad ogni modo, nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento, vi basterà cliccare sull’appbox sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

Google Pay
Google Pay
Developer: Google LLC
Price: Free

In alternativa, potete procedere al download del file APK della versione aggiornata da installare però in maniera manuale (è necessario abilitare il permesso per l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute, ovvero tutte quelle scaricate al di fiori del Play Store).

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il riconoscimento facciale di Google Foto è in arrivo anche in Europa.

VIA