Home > News su Android, tutte le novità > Huawei ritarda ulteriormente l’uscita di Huawei Mate X

Huawei ritarda ulteriormente l’uscita di Huawei Mate X

Huawei Mate X

L’inizio dell’era degli smartphone flessibili non è stata certo come Samsung e Huawei avevano pensato. A causa di errori nella progettazione strutturale (Samsung) e troppa prudenza (Huawei), a distanza di mesi dalla presentazione non abbiamo ancora sul mercato uno smartphone con display flessibile. Come se non bastasse, l’uscita di Huawei Mate X è stata ritardata ancora una volta.

In occasione di un evento stampa a Shenzhen, Huawei ha affermato che Mate X arriverà sul mercato sicuramente entro la fine del 2019. Ciò tuttavia non accadrà a settembre come inizialmente previsto. La società spera di avere il suo smartphone flessibile sul mercato a novembre per capitalizzare al massimo sullo shopping natalizio. 

Come annunciato dall’azienda all’inizio di quest’anno, la versione finale di Huawei Mate X dovrebbe includere un grande pannello OLED da 8 pollici con una risoluzione di 2.480 x 2.200 pixel. Una volta piegato, questo si ridurrà a un display da 6,6 pollici che vanta un rapporto di forma 19,5:9. Si prevede che le dimensioni generali dello smartphone rimangano 161,3 x 146,2 x 5,4 mm, ma sembra che la versione finale sarà di circa 8 g più leggera di quella inizialmente prevista, con un peso totale di 287 gr.

Ad ogni modo, resta il fatto che Huawei Mate X non sarà certo uno smartphone pensato per la massa. Col prezzo di listino di oltre 2.500 euro, non sono in molti quelli che desiderano spendere così tanto per l’acquisto di uno smartphone, anche se di nuova generazione e dal design rivoluzionario.

In attesa di avere la data di arrivo ufficiale sul mercato di Huawei Mate X, vi vogliamo ricordare che Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro saranno presentati il 19 settembre con Kirin 990 e 5G.

VIA