Home > News su Android, tutte le novità > Nvidia Shield TV si aggiorna ufficialmente ad Android 9 Pie

Nvidia Shield TV si aggiorna ufficialmente ad Android 9 Pie

Nvidia Shield TV Android 9 Pie

Rendendola il dispositivo Android più longevo di sempre, gli sviluppatori di Nvidia hanno appena rilasciato l’aggiornamento ad Android 9 Pie per Nvidia Shield TV. Ricordiamo che il set-top-box è stato lanciato nel 2015 con a bordo Android 5.1 Lollipop.

L’aggiornamento è stato integrato all’interno della “Shield Experience 8.0” e il rilascio sta avvenendo in questo momento. Tuttavia, non si tratta di un vero e proprio fulmine a ciel sereno: nei giorni scorsi infatti abbiamo scoperto che la Nvidia Shield TV è diventata “compatibile” con Android 9 Pie all’interno della Google Play Console, indicando che qualcosa si stesse muovendo a riguardo. 

Il changelog fornito da Nvidia per l’aggiornamento è il seguente:

  • Aggiorna l’impostazione avanzata “Display e Suoni” in due menu più facili da navigare.
  • Aggiunge un’opzione per abbinare lo spazio colore del contenuto (Impostazioni> Display e suono> Avanzate).
  • Migliora la gamma dinamica del volume per le cuffie connesse via USB e Bluetooth.
  • L’app remota SHIELD TV aggiunge l’assistenza Bluetooth per l’associazione e migliora la connessione.
  • Abilita la frequenza di aggiornamento a 720p sulle app supportate.
  • Aggiunge l’opzione “Disconnect Bluetooth accessories” alle impostazioni rapide.
  • Aggiunge opzioni di controllo dell’alimentazione IR per personalizzare la funzionalità on / off.
  • Aggiunge un’opzione per disattivare l’alimentazione USB quando SHIELD è in stand-by.
  • Aggiunge l’opzione per connettersi alla rete Wi-Fi a 2,4 GHz o 5 GHz con SSID condiviso.
  • Aggiornamenti firmware dei vari accessori:
    • SHIELD controller (2017): v1.30
    • SHIELD controller (2015): v1.96/99/3.71/0.32
    • SHIELD remote (2017): v1.43
    • SHIELD remote (2015): v.1.36

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Nvidia ha in rampa di lancio una nuova Shield TV, anche se apparentemente sarà una rivisitazione dell’attuale console e non una vera e propria nuova generazione.

VIA  FONTE