Home > Giochi Android > Google svela maggiori dettagli su Stadia, fra cui multiplayer e VR

Google svela maggiori dettagli su Stadia, fra cui multiplayer e VR

Google Stadia

Lentamente ma inesorabilmente, Google sta mettendo insieme i pezzi sul suo imminente servizio di streaming di giochi Stadia. La società ha rivelato la maggior parte delle informazioni importanti durante l’E3 2019, ma nelle scorse ore sono arrivate ulteriori informazioni grazie alla pagina di supporto di Google.

Una pagina delle FAQ di Google Stadia sul sito di supporto è stata aggiornata con più risposte. Innanzitutto, c’è stata una certa confusione riguardo all’abbonamento Stadia Pro, il livello premium che offre un numero limitato di giochi inclusi (come PlayStation Plus). Se si smette di pagare per Stadia Pro, Google afferma che i progressi nei giochi inclusi nell’abbonamento verranno salvati e legati all’account:

Se interrompi il tuo abbonamento a Stadia Pro, quando ti ricolleghi a Stadia Pro potrai mantenere i progressi compiuti in giochi precedentemente sbloccati e in componenti aggiuntivi precedentemente sbloccati o acquistati. Inoltre, è possibile effettuare acquisti di singoli giochi e riprendere i progressi se in precedenza si è deciso di interrompere l’abbonamento a Stadia Pro.

Il documento rivela inoltre che se si è lontani dalla rete Wi-Fi di casa, sarà comunque possibile utilizzare il controller Stadia tramite USB su computer o dispositivi Android

Google Stadia controller

Google ha confermato che il controller funziona come un normale dispositivo HID quando è connesso via USB, quindi sarà possibile usarlo per alcuni giochi di terze parti su altre piattaforme.

Inoltre, si potranno abbinare fino a quattro controller a un singolo account, per i momenti in cui si volesse giocare con i titoli multiplayer locali.

Per quanto riguarda la realtà virtuale, i giochi sono di solito più impegnativi rispetto al videogioco medio, soprattutto perché devono mantenere almeno 90 FPS per evitare di dare al giocatore il mal d’auto. Mentre Google non ha negato apertamente che Stadia supporterà la realtà virtuale, la società ha chiarito che non accadrà presto.

Infine, Google ha chiarito che si manterranno eventuali giochi acquistati su Stadia, anche se in seguito l’editore li ritira dalla vendita. Questo rispecchia la politica che la maggior parte degli altri store di giochi digitali (come Steam e GOG) segue:

Una volta acquistato il gioco, hai il diritto di giocarci. In futuro, è possibile che alcuni giochi non siano più disponibili per l’acquisto, ma i giocatori esistenti saranno comunque in grado di giocare. Al di fuori di circostanze impreviste, Stadia punterà a mantenere disponibile per il gameplay qualsiasi titolo acquistato in precedenza.

VIA