Home > News su Android, tutte le novità > Google prende il controllo del supporto RCS negli smartphone

Google prende il controllo del supporto RCS negli smartphone

Huawei app Messaggi Google RCS

Sulla scia dei ritardi e dei passi falsi dei vari operatori, Google ha deciso di prendere le redini del rilascio quanto più ampio possibile del nuovo standard RCS per i messaggi di testo.

The Verge sta segnalando che Google creerà i propri servizi RCS / Chat sul finire di questo mese per gli utenti nel Regno Unito e in Francia, con il supporto che arriverà in altre aree “durante l’anno”, anche se non vi è alcuna linea temporale o elenco di mercati.

A quanto pare, il sistema RCS di Google sarà attivato con la richiesta di attivare la funzionalità nei messaggi Android per i mercati supportati. A differenza delle implementazioni degli operatori, Google dovrebbe far funzionare il protocollo RCS tramite l’app Messaggi sui dispositivi più recenti e sarà interoperabile con altri dispositivi / operatori.

Gli utenti nei mercati supportati non dovranno aspettare che gli operatori distribuiscano il supporto per RCS, visto che la soluzione di Google funzionerà in modo indipendente su dispositivi compatibili.

Google può eludere gli operatori quando si tratta di questo standard di messaggistica a causa del principio di funzionamento degli RCS, utilizzando un modello federato decentralizzato, “point-driven”, che interroga i numeri di telefono mirati per garantire la compatibilità richiesta. Tutto ciò che è veramente necessario per Google RCS / Chat è che il dispositivo e l’app lo supportino. 

Per chi non lo sapesse, RCS sta per Rich Texr Messages ed è l’evoluzione a lungo attesa degli SMS. Si tratta di un protocollo che rende gli SMS molto più simili ai messaggi di WhatsApp, Messenger e tutte quelle app che sfruttano la rete internet. 

VIA  VIA