Home > News su Android, tutte le novità > Spotify conferma lo sviluppo di un dispositivo hardware da usare in auto

Spotify conferma lo sviluppo di un dispositivo hardware da usare in auto

Spotify accessorio auto

All’inizio dell’anno, è stato riferito che Spotify stava lavorando a un gadget per la riproduzione musicale con collegamento all’automobile via Bluetooth per trasmettere tutti i brani attraverso l’autoradio. Nelle scorse ore la società ha confermato che un dispositivo del genere esiste, ma in realtà è da considerarsi un prototipo progettato per imparare come le persone ascoltano la musica durante la guida, il che significa che potrebbe non essere introdotto nel mercato consumer.

Questo accessorio è un piccolo dispositivo che si inserisce nell’accendisigari da 12V dell’auto e si collega al sistema audio tramite Bluetooth. Ha un display rotondo a sinistra per mostrare cosa è in riproduzione e quattro pulsanti per controllarlo e accedere alle playlist preferite.

Dato che lo si dovrebbe usare in auto, viene riportato che il dispositivo è in grado di essere attivato dicendo “Hey Spotify”, per cui un assistente digitale proprietario invece di Google Assistant o Alexa.

Spotify ha annunciato che il test è esclusivo per gli Stati Uniti e alcuni utenti Premium saranno selezionati per partecipare al programma e ricevere il dispositivo gratuitamente. Spotify dice che il processo ha lo scopo di “aiutarci a saperne di più su come le persone ascoltano musica e podcast“.

Poiché l’app di Spotify ha già una modalità di guida ed è integrata con Waze, per non parlare della sua presenza su Android Auto (sia l’app che il sistema di infotainment) e Apple CarPlay, è un po’ sorprendente che l’azienda voglia utilizzare un gadget separato per la raccolta di questo tipo di dati.

Inoltre, l’azienda ha registrato le denominazioni “Car Thing”, “Voice Thing” e “Home Thing”, il che potrebbe significare che sta pensando di rilasciare dispositivi a comando vocale in futuro.

VIA FONTE FONTE