Home > News su Android, tutte le novità > Huawei vuole che Honor diventi il quarto produttore mondiale di smartphone

Huawei vuole che Honor diventi il quarto produttore mondiale di smartphone

Honor 8X

Huawei e Honor possono essere viste come due facce della stessa medaglia. Hanno lavorato molto bene negli ultimi tempi e oggi i due marchi, congiuntamente, hanno diffuso un comunicato stampa che delinea i loro rispettivi obiettivi per il prossimo futuro.

Innanzitutto, Huawei ha riaffermato il suo obiettivo di diventare il produttore di smartphone numero uno al mondo. Questo obiettivo è stato menzionato innumerevoli volte in passato e Huawei ora siede al secondo posto, proprio dietro a Samsung. Entro la fine del 2019, però, il marchio spera di superare Samsung e finalmente rubare la corona che l’azienda coreana ha tenuto dal 2012.

L’obiettivo per Honor, d’altra parte, è quello di diventare il quarto produttore di smartphone su scala mondiale. Ciò significa che, se tutto andrà secondo i piani, il marchio si posizionerà davanti a Xiaomi e alle spalle di Apple e Samsung in termini di volumi di spedizione.

Un altro obiettivo che Huawei ha stabilito per il suo sub-brand Honor è quello di agire in maniera aggressiva nel mercato cinese e posizionarsi al secondo posto. Non è stata fornita una cronologia per questo risultato, ma è previsto che avvenga nello stesso periodo in cui Honor raggiungerà il 4° posto a livello globale.

Se Huawei si sta concentrando soprattutto sulla fascia premium con smartphone che costano al pari di quelli di Apple e di Samsung, Honor sta sfornando, anno dopo anno, degli smartphone dal rapporto qualità prezzo molto buono e che la mette in una posizione privilegiata. Per non parlare del fatto che, condividendo il know-how di Huawei, può sfruttare sia i SoC Kirin che la EMUI.

VIA