Home > News su Android, tutte le novità > Pixel Experience basata su Android 9 Pie disponibile su Samsung Galaxy Note 9

Pixel Experience basata su Android 9 Pie disponibile su Samsung Galaxy Note 9

Samsung Galaxy Note 9

Nonostante si basi sul codice AOSP, qualsiasi iterazione di Android presente negli smartphone è personalizzata dal produttore per meglio rispecchiare i propri servizi. Anche Google ormai non sviluppa più gli smartphone basandoli semplicemente sul codice AOSP ma vi applica la propria ROM chiamata Pixel Experience. A questo proposito, vi segnaliamo che la Pixel Experience basata su Android 9 Pie è disponibile anche su Samsung Galaxy Note 9 grazie a un porting.

Installando il porting, si avrà una una copia esatta della ROM presente sugli smartphone Pixel a bordo del top di gamma (ormai ex, vista la presentazione dei Galaxy S10) di Samsung. Ciò significa prendere tutto il meglio della ROM di Google ma anche perdere tutto il meglio della Samsung Experience, come ad esempio l’ottimizzazione per la S Pen.

Purtroppo non si tratta di un qualcosa che è possibile installare senza prima aver apportato modifche al proprio Galaxy Note 9. In particolare, prima di installare il porting della Pixel Experience è necessario aver sbloccato il bootloader e installato la recovery TWRP.

C’è da dire poi che non tutto funziona al meglio, dal momento che la luminosità impostata a livello massimo ogni tanto non vuole più diminuire (e richiede un riavvio del dispositivo per funzionare correttamente), mentre l’indicatore della rete telefonica indica sempre 0 barre, anche se tutto funziona normalmente.

Ad ogni modo, nel caso foste interessati, qui di seguito vi lasciamo il link sia per il download che per accedere alla guida passo passo per l’installazione:

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che oltre ai nuovi top di gamma, Samsung ha presentato anche il nuovo Galaxy Tab A 10.1 (2019) di fascia bassa.