Home > News su Android, tutte le novità > Le Galaxy Buds di Samsung passano dalla FCC

Le Galaxy Buds di Samsung passano dalla FCC

Samsung Galaxy Buds FCC

Lo scorso settembre vi abbiamo indicato che Samsung stava lavorando a un sequel dei suoi auricolari wireless Gear IconX. Abbiamo anche menzionato una nuova domanda di marchio depositata da Samsung per il nome Samsung Galaxy Buds; quest’ultimo indica che Samsung sta per ri-nominare e migliorare i suoi auricolari wireless per essere uno sfidante migliore per i popolari AirPods di Apple. Ora la FCC ha certificato gli auricolari wireless di Samsung. Le Samsung Galaxy Buds hanno il numero di modello SM-R170.

Mentre il sito web della FCC non fornisce molte informazioni sul dispositivo, l’accessorio dovrebbe essere disponibile in nero, bianco e giallo. Inoltre, le Galaxy Buds avranno circa 8 GB di memoria nativa, ovvero il doppio rispetto a quella di Gear IconX. 

Sebbene la FCC non menzioni il nome Galaxy Buds, la certificazione Bluetooth SIG del prodotto lo ha fatto, rivelando anche il supporto degli accessori al Bluetooth 5.0.

Con il prossimo evento Unpacked di Samsung che si terrà il 20 febbraio, le Galaxy Buds potrebbero essere introdotte appena il mese prossimo, insieme al Samsung Galaxy S10 e al Galaxy S10 Plus.

Secondo una ricerca di Gartner, gli auricolari wireless dovrebbero essere il più grande segmento dell’industria dei wearable fino al 2022. L’azienda di ricerca si aspetta che 158,43 milioni di unità vengano spedite nel 2022 rispetto alle 46,12 milioni di unità stimate per quest’anno. 

Per Samsung dunque ha molto senso continuare lo sviluppo di questo tipo di wearable, soprattutto se riuscirà ancora una volta a differenziarsi dalla concorrenza offrendo degli auricolari wireless da poter usare in maniera stand alone.

VIA