Home > News su Android, tutte le novità > Google rimuoverà le app dal Play Store che richiedono l’accesso alle chiamate e agli SMS

Google rimuoverà le app dal Play Store che richiedono l’accesso alle chiamate e agli SMS

Google Play Store

Google ha annunciato lo scorso anno che cambierà la sua politica relativa ad alcune delle app pubblicate nel Play Store. La società di Mountain View sta prendendo molto sul serio l’accesso a dati sensibili e le autorizzazioni, motivo per cui non consentirà più agli sviluppatori di rilasciare app che richiedono l’accesso agli SMS o al Registro chiamate nel Google Play Store.

Il gigante della ricerca ha annunciato che inizierà a rimuovere tutte le app che richiedono le autorizzazioni di SMS o Registro chiamate dal Google Play Store nelle prossime settimane. Gli sviluppatori che non hanno inviato un modulo di dichiarazione di autorizzazione avranno le app rimosse dal Google Play Store.

Se ciò accade, hanno due possibilità:

  • inviare una nuova versione senza queste autorizzazioni
  • inviare una nuova versione che mantenga tali permessi, ma completare un modulo di dichiarazione speciale all’interno della Play Console

Questa dichiarazione darà agli sviluppatori un’estensione fino al 9 marzo per rimuovere le autorizzazioni o ricevere l’approvazione per il loro caso d’uso.

La mossa di Google ha lo scopo di eliminare quei casi in cui le app che richiedono le autorizzazioni di SMS e al registro delle chiamate non necessitano di questo livello di accesso. La nuova politica limiterà sicuramente l’accesso degli sviluppatori alle autorizzazioni e migliorerà ulteriormente il controllo degli utenti sui loro dati.

In attesa di avere più informazioni su come si comporteranno gli sviluppatori delle principali applicazioni presenti sul Play Store, vi vogliamo ricordare che Google ha sospeso nelle scorse settimane il supporto al Play Store di Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

VIA