Home > News su Android, tutte le novità > Google Assistant vince una nuova sfida con Alexa, Siri e Cortana

Google Assistant vince una nuova sfida con Alexa, Siri e Cortana

Google Home Mini Google Assistant

Gli assistenti digitali Google Assistant, Alexa, Cortana e Siri sono stati messi nuovamente alla prova attraverso 800 diverse domande a cui hanno dovuto rispondere. L’obiettivo del test è stato verificare quale degli assistenti è in grado di fornire il maggior numero di informazioni alle persone.

I test sono stati condotti prendendo in considerazione degli smart speaker. A ogni assistente è stata chiesta la stessa cosa per un totale di 800 differenti domande.

Google Assistant vince una nuova sfida con Alexa, Siri e Cortana

In un precedente test all’inizio di quest’anno, Google Assistant ha trionfato fornendo la risposta corretta l’81% delle volte. Questa volta, l’assistente virtuale di Google è stato ancora più impressionante, in quanto ha risposto correttamente all’87,9% delle query. E, cosa ancora più importante, ha risposto a ognuna delle 800 domande poste.

Siri, la cui performance su Apple HomePod è stata ampiamente criticata, ha avuto il miglioramento maggiore rispetto al primo test quando l’assistente virtuale ha risposto correttamente solo al 52% delle domande. Nell’ultimo esame, Siri ha avuto il 74,6% delle risposte corrette, battendo il punteggio del 72,5% di Alexa. Cortana è arrivata ultima col 63,4%.

Tutti e quattro hanno mostrato miglioramenti rispetto al test di febbraio, e tutti e quattro hanno compreso almeno il 99% delle domande poste.

È bene specificare che il test di comparazione fra Google Assistant, Alexa, Cortana e Siri è stato condotto in lingua inglese e che i risultati, in italiano, potrebbero variare un po’ anche se, nella nostra esperienza, Google Assistant ci è sembrato sempre un po’ più “loquace” nel rispondere rispetto ad Alexa e Siri.

Voi che cosa ne pensate? Possedete uno smart speaker dotato di uno di questi assistenti digitali, li utilizzate solo sullo smartphone o sul tablet oppure non li utilizzate affatto?

VIA