Home > News su Android, tutte le novità > Google migrerà tutti nelle app Chat e Meet prima della chiusura di Hangouts

Google migrerà tutti nelle app Chat e Meet prima della chiusura di Hangouts

Google Hangouts

Un paio di giorni fa vi abbiamo parlato di un nuovo report secondo cui Google è intenzionata a chiudere il servizio di Hangouts nel 2020. Seppur la conferma ufficiale di tale data non sia ancora arrivata, una mezza conferma del declino del servizio è arrivata.

Stando infatti a un tweet di Scott Johnston, capo sviluppatore per Hangouts, il piano di portare alla chiusura la versione “classica” del servizio (internamente a Google chiamano così la versione dedicata al mercato consumer) è già stata presa ma è chiaro che Google non può permettersi di perdere una base di utenza comunque molto alta. Ecco perché prima della chiusura, Google si assicurerà che tutti siano passati o all’applicazione Chat (attualmente si tratta della versione business) o all’applicazione Meet (servizio di video chiamate fino a 50 partecipanti).

 

Dal tweet di Johnston apprendiamo che “in questo momento (Chat e Meet) sono disponibili solo per gli account G Suite, ma prima di migrare gli account consumer, questo cambierà.

In un tweet separato, ha scritto “La migrazione dovrebbe essere automatica e dovrebbe essere invisibile all’utente finale.” Quando la migrazione avrà luogo, i membri di Google potranno utilizzare i servizi di Allo e Chat per i messaggi, Duo e Meet per le video chiamate. 

Insomma, non è un segreto che Google abbia sempre fatto molta confusione quando si tratta di servizi di messaggistica e sembra proprio che continuerà a farlo anche in futuro.

VIA  FONTE