Home > News su Android, tutte le novità > Anche YouTube si arricchisce delle Storie ma solo per i canali sopra i 10mila iscritti

Anche YouTube si arricchisce delle Storie ma solo per i canali sopra i 10mila iscritti

Le Storie hanno avuto un successo alquanto inaspettato, tanto che da Snapchat (ove sono inizialmente state introdotte) hanno fatto la loro apparizione su Facebook, WhatsApp e soprattutto Instagram. La loro assenza su YouTube era abbastanza strana ed infatti Google ha posto rimedio

Secondo un nuovo rapporto di The Verge, YouTube consentirà ai canali con 10.000 o più iscritti di pubblicare video temporanei sotto forma di Storie. Quindi, cosa rende le YouTube Storie diverse da altri video di breve durata? Bene, è lo stesso concetto, ma le storie di YouTube sono visualizzabili fino a sette giorni dopo che sono state pubblicate, anziché solo 24 ore.

Possono anche essere guardate sia dagli abbonati al servizio Premium che dai non abbonati, il che è in linea con la natura più aperta della piattaforma.

Le Storie appariranno in diverse parti dell’interfaccia grafica del servizio, il che ci stupisce, dal momento che è troppo evidente che si tratta di un modo per pubblicizzarle oltre ogni limite proponendole in quanti più punti possibili.

“Le storie di Youtube sono strane”, ha twittato il popolare YouTuber Phillip DeFranco. “Rimangono online per 7 giorni, ammettono commenti, ma puoi solo rispondere con un altro video / foto e attualmente mancano le funzionalità di scorrimento / collegamento video che a me sembrano un’occasione persa. Potenziale, ma sono scettico.

La verità è che le Storie hanno ormai saturato i principali servizi online che la gente usa e sicuramente non è l’ideale avere un’altra piattaforma che “va a copiare lo scopiazzamento” di Facebook di Snapchat.

Voi che cosa ne pensate delle Storie su YouTube?

VIA