Home > News su Android, tutte le novità > Google Pixel XL, alcuni segnalano problemi alla ricarica rapida con Android 9 Pie

Google Pixel XL, alcuni segnalano problemi alla ricarica rapida con Android 9 Pie

Google Pixel

Nonostante l’aggiornamento ad Android 9 Pie sia stato accolto bene dalla maggior parte dei possessori degli smartphone Pixel, molti di coloro che hanno a disposizione un Google Pixel XL di prima generazione hanno segnalato dei problemi a sfruttare la ricarica rapida.

Come forse già saprete, tutti i modelli Pixel utilizzano lo standard USB Power Delivery (USB-PD) per la ricarica rapida. Qualsiasi presa / cavo / computer / power bank certificata per USB-PD dovrebbe caricare lo smartphone a una velocità di almeno 5 V / 3 A, e Android mostra il messaggio “Carica rapidamente” sulla schermata di blocco.

Nelle versioni più recenti di Android P, inclusa la versione finale Android 9 Pie, molti possessori di Pixel XL 2016 stanno dicendo che le loro batterie / cavi USB-PD non causano più la visualizzazione del messaggio “Ricarica rapida”.

La cosa però si sta facendo preoccupante, in quanto il thread originale sul Google Issue Tracker è stato chiuso alcuni giorni fa e contrassegnato come “Non risolvibile (impossibile)”. La documentazione AOSP definisce “Irrisolvibile” nel momento in cui “le modifiche necessarie per risolvere il problema non sono ragionevolmente possibili”. Questo stato viene utilizzato anche per problemi segnalati che non possono essere gestiti nel codice AOSP, in genere perché sono correlati a un dispositivo personalizzato o a un’applicazione esterna.

Insomma, il problema relativo al Google Pixel XL non può essere risolto aggiornando il codice AOSP ma dovrà essere cura di Google risolverlo attraverso un aggiornamento personale. 

Al momento non abbiamo alcuna indicazione su quando questo possa avvenire ma, in attesa di avere delle buone nuove, vi vogliamo ricordare che un recente video leaked del Google Pixel 3 XL ha mostrato un display da 6,7 pollici e batteria da 3.430 mAh.

VIA