Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy Watch con Wear OS e sensore di pressione sanguigna

Samsung Galaxy Watch con Wear OS e sensore di pressione sanguigna

Spotify Samsung Gear S3

Ci sono tante speculazioni sulla possibilità che Samsung torni a bordo del treno Wear OS (dapprima conosciuto come Android Wear) con la realizzazione di un nuovo smartwatch chiamato Samsung Galaxy Watch. Nelle scorse ore queste speculazioni sono state concretizzate dal leaker Ice Universe, che ci ha fornito alcune informazioni aggiuntive sulle sue specifiche tecniche.

 

Al di là della presenza di Wear OS e di una batteria da 470 mAh, è interessante che il Samsung Galaxy Watch dovrebbe avere la capacità di effettuare misurazioni della pressione sanguigna, il che lo renderebbe il primo (attuale) smartwatch in grado di farlo. Samsung ha un brevetto per il monitoraggio della pressione sanguigna che non prevede un bracciale gonfiabile e probabilmente verrà usato qui.

Inoltre, Ice Universe insiste sulla presenza della tecnologia PLP (panel-level packaging), ovvero un nuovo processo di produzione per i processori che dovrebbe renderli più economici e fisicamente più piccoli (accoppiandoli alla memoria RAM in un singolo chip). Questo potrebbe spiegare la grande batteria da 470 mAh che presumibilmente sarà stipata all’interno.

Purtroppo non abbiamo nuove informazioni su quando il Samsung Galaxy Watch verrà presentato. Da questo punto di vista, rimaniamo con la possibilità di un lancio contemporaneo al Galaxy Note 9 il 9 Agosto.

In attesa di avere più informazioni a riguardo, vi vogliamo ricordare che Samsung ha brevettato un sistema di riconoscimento facciale 3D che potrebbe essere parte di Galaxy S10.

VIA  FONTE