Home > News su Android, tutte le novità > Google ora ci informa maggiormente su come gli annunci siano mirati ai nostri interessi

Google ora ci informa maggiormente su come gli annunci siano mirati ai nostri interessi

Google pubblicità

La regola principale non scritta che vige in rete è la seguente: se un servizio è accessibile gratuitamente, deve necessariamente avere una fonte di guadagno “occulta”. Nella maggior parte dei casi si tratta della pubblicità e nessuno meglio di Google sa l’importanza di pubblicità mirate.

A questo proposito, ha di recente aggiornato la sezione delle impostazioni del profilo dedicate agli annunci pubblicitari dandoci una visione più chiara di come essi siano mirati a noi e ai nostri interessi. Ciò probabilmente fa parte del nuovo regolamento europeo GDPR entrato in vigore dal 25 Maggio scorso.

Oggi stiamo lanciando le nuove Impostazioni degli annunci, che ti consentono di comprendere e controllare in modo più semplice il modo in cui i tuoi annunci sono personalizzati per te. Stiamo anche fornendo maggiore trasparenza sul motivo per cui visualizzi determinati annunci espandendo i pop up “perché questo annuncio?” a tutti i nostri servizi che mostrano annunci Google (come Ricerca e YouTube) e a quasi tutti i siti Web e le app che collaborano con noi per mostrare annunci pubblicitari.

Nella pagina delle impostazioni dedicate agli annunci, potete dare un’occhiata a tutte le informazioni che avete concesso a Google per mirare le pubblicità. Alcune informazioni provengono dalle vostre tendenze nelle ricerche web mentre altre dai sondaggi che probabilmente avete fatto mediante l’app Google Opinion Rewards per acquisire credito sul Google Play.

Google dà comunque la possibilità di disabilitare le pubblicità mirate. In tal caso, le pubblicità che vedremo in giro per il web saranno generiche e non riguarderanno i nostri interessi.

Per visualizzare la vostra pagina degli annunci pubblicitari, vi basterà cliccare su questo link.

VIA  FONTE