Home > News su Android, tutte le novità > Sony potrebbe uscire dal mercato smartphone

Sony potrebbe uscire dal mercato smartphone

Sony Xperia XZ Premium

Sony ha un nuovo amministratore delegato che sostituisce il CEO di lungo termine Kaz Hirai e un nuovo CEO significa anche un nuovo piano per il futuro dell’azienda, un piano che potrebbe includere un allontanamento dal mondo consumer. Mentre nessuno nella dirigenza lo ammette, questo significa che la società si potrebbe allontanare dal mondo degli smartphone.

Mentre speriamo che ciò non accada, il nuovo amministratore delegato di Sony, Kenichiro Yoshida, ha presentato martedì un nuovo piano triennale per la società e il focus di tale piano è stato sui servizi e altre aree chiave della redditività Sony, come il settore PlayStation. E non c’è stata menzione di gadget consumer, per non parlare degli smartphone.

C’è da dire comunque che il mercato degli smartphone del colosso giapponese non è da tempo profittevole. La società ha ancora un marchio forte e un grande riconoscimento tra i clienti, ma nel 2018 ha venduto circa 10 milioni di unità, rispetto ai 22,5 milioni dell’anno scorso, e Sony non riesce a trovare un punto di rientro al di fuori dell’Asia.

Gli ultimi modelli Sony – Xperia XZ2 e XZ2 Compact – sono fra i migliori dell’azienda e dimostrano che sta migliorando. Certo, la società ha ancora bisogno di migliorare nel complesso e ottimizzare ancora di più le cornici attorno al display ma per farlo e avere effettivamente la possibilità di competere, deve rimanere nel gioco.

Al momento comunque nulla è ufficiale, dal momento che queste informazioni sono da considerarsi “potenziali”. In attesa di avere un quadro più preciso, vi vogliamo ricordare che Netflix ha aggiunto il supporto HDR a Sony Xperia XZ2, Huawei Mate 10 Pro e P20.

VIA  FONTE