Home > News su Android, tutte le novità > Le serie Moto G6 e Moto E5 non godranno di un grande supporto software

Le serie Moto G6 e Moto E5 non godranno di un grande supporto software

Annunciati pochissimi giorni fa, i nuovi smartphone che vanno a comporre la serie Moto G6 e Moto E5 hanno dalla loro un ottimo rapporto qualità prezzo. Se sul fronte hardware appartengono tutti, bene o male, alla fascia media o medio bassa, sul fronte software hanno a bordo una versione quasi stock di Android. Non appartengono comunque al programma Android One.

Purtroppo questo non appartenere al programma Android One sarà un po’ la rovina futura di tutti questi smartphone. Stando infatti a quanto dichiarato da Motorola in un comunicato, Moto G6, G6 Plus e G6 Play avranno un importante aggiornamento Android (ci si riferisce ad Android P). Tuttavia, alla serie Moto E5 non è garantito un aggiornamento importante.

Quando si tratta di aggiornamenti della sicurezza, ci sono altre cattive notizie. Le serie Moto G6 e Moto E5 non riceveranno aggiornamenti di sicurezza mensili. Invece, gli aggiornamenti verranno rilasciati ogni 60-90 giorni.

C’è da dire che Motorola è stata sempre considerata un’azienda molto vicina ai propri clienti per quanto riguarda il rilascio di aggiornamenti. La situazione sembra peggiore se si considera il fatto che nuovi concorrenti come HMD Global sono stati acclamati per i loro rapidi aggiornamenti (tutti i nuovi smartphone Nokia appartengono al programma Android One).

Insomma, se Motorola è in grado di commercializzare smartphone del genere a prezzi così bassi è molto probabile, anche alla luce di queste dichiarazioni, che i tagli li ha fatti sul fronte del supporto software.

La mancanza di supporto ufficiale in futuro (vi sarà sempre la via del modding) vi ha fatto cambiare idea sui nuovi smartphone Moto G6 e Moto E5?

VIA  VIA