Home > News su Android, tutte le novità > Ecco come funzioneranno su Android P le gesture in stile iPhone X

Ecco come funzioneranno su Android P le gesture in stile iPhone X

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato la possibile nuova configurazione della barra di navigazione degli smartphone a partire da Android P (Popsicle?). Essa non dovrebbe più prevedere i classici tre tasti a schermo ma semplicemente una serie di gesture e un tasto back occasionale.

Attraverso un’analisi ancora più approfondita del codice AOSP, abbiamo avuto modo di scoprire come dovrebbero funzionare le gesture su Android P per permettere agli utenti di navigare all’interno dell’interfaccia grafica.

Multitasking in stile iPhone X

Secondo l’analisi, sarete in grado di eseguire uno swipe verso l’alto sull’icona a forma di linea orizzontale per accedere alla schermata delle app recenti. La schermata delle app recenti è stata modificata per adattarsi meglio alla navigazione con i gesti in quanto ora sarà una giostra orizzontale anziché verticale.

Il comportamento nella schermata delle app recenti rimane lo stesso: basta cambiare la direzione di scorrimento. Ciò significa che si eseguirà uno swipe verso l’alto per chiudere e sinistra-destra per scorrere l’elenco delle app.

Tasto Home invariato

A differenza dell’iPhone X o del sistema di navigazione di OnePlus 5T, non dovrete scorrere verso l’alto per tornare alla Home. Invece, basterà toccare l’icona, un po’ come avviene ora con il tasto Home. 

Tasto indietro occasionale su Android P

Questo rimane ancora un mistero. Non è stato possible scoprire molto sul suo funzionamento ma, basandoci sugli screenshot emersi qualche giorno fa, è probabile che esso rimarrà invariato nella forma ma apparirà solo quando necessario. In pratica, nella homescreen non dovrebbe essere presente.

L’appuntamento è al Google I/O 2018, quando maggiori dettagli verranno annunciati direttamente da Google.