Home > News su Android, tutte le novità > Recensione Nokia 2: uno smartphone nato per i neofiti

Recensione Nokia 2: uno smartphone nato per i neofiti

Arrivato nel mercato italiano da un paio di mesi, il Nokia 2 rappresenta senza dubbio uno dei principali smartphone della fascia bassa.

Con una decina di giorni di utilizzo alle spalle, siamo pronti a darvi le nostre impressioni d’uso e i motivi per cui riteniamo che  sia il perfetto dispositivo per chi è alla prima esperienza con il mondo Android o degli smartphone in generale (i bambini ad esempio).

Unboxing

Iniziando come sempre dalle fasi di unboxing, il Nokia 2 viene venduto in una confezione di vendita molto compatta che racchiude al suo interno caricabatteria, cavo USB Type-A / Micro USB, manualistica cartacea e un paio di auricolari.

Certo, la fattura delle cuffiette non è delle migliori, così come anche la loro qualità audio. Tuttavia, se consideriamo che smartphone con prezzi di vendita ben superiori ne sono sprovvisti, si tratta sicuramente di un plus ben accetto.

Design e qualità costruttiva

Realizzato con una scocca posteriore in plastica (rimovibile), pur essendo abbastanza cheap la qualità costruttiva è discreta, segno che l’esperienza Nokia in “telefoni resistenti” non è stata persa col tempo. Segnaliamo anche la presenza della certificazione IP52 che rende lo smartphone resistente agli spruzzi d’acqua.

Nonostante la scocca del Nokia 2 sia in plastica e le dimensioni non troppo generose, il peso è considerevole. In mano si sente ma la leggera curvatura della scocca posteriore fa sì che l’ergonomia sia comunque accettabile.

a Euro 89.99 su Amazon.it

A proposito della scocca posteriore, il Nokia 2 è uno dei pochi smartphone ad averla rimovibile. Ciò non significa che anche la batteria lo sia, dal momento che il vano sotto la scocca consente di accedere solo ai due slot SIM e allo slot per l’espansione della memoria tramite scheda microSD.

Dando uno sguardo nel suo complesso, l’estetica è decisamente differente dal resto degli smartphone di fascia bassa

Il posizionamento dei pulsanti è un aspetto che non ci è piaciuto molto. L’avere sia il tasto di accensione e spegnimento che il bilanciere del volume sullo stesso lato, posizionati molto vicini e per di più della stessa forma e materiale, rende difficile il raggiungimento preciso, “a occhi chiusi”.

Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 5” LTPS HD (720 x 1.280 pixel) con Corning Gorilla Glass 3
  • SoC: Snapdragon 212 con GPU Adreno 304
  • RAM: 1 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 8 GB espandibile con microSD fino a ulteriori 128 GB (circa 4 GB disponibili all’avvio)
  • Fotocamera posteriore: 8 megapixel con autofocus e LED Flash
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS / GLONASS, radio FM
  • Dimensioni: 143,5 x 71,3 x 9,30 mm
  • Batteria: 4.100 mAh
  • Extra: certificazione IP52 contro gli spruzzi d’acqua
  • OS: Android 7.1.1 Nougat

Il Nokia 2 è dunque uno smartphone dalle specifiche basilari che, tranne per la batteria, non garantisce certo miracoli in termini di prestazioni.

Una nota negativa va purtroppo al display, la cui calibrazione dei colori è pessima. Con una temperatura colore tendente molto al caldo (il bianco viene riprodotto come un giallino) e con colori abbastanza slavati, non vi sono opzioni che permettono la regolazione. Per questa ragione, riteniamo il display uno dei punti più critici dello smartphone.

Software e app pre-installate

Come anticipato all’inizio, ci troviamo di fronte uno smartphone con un software quasi del tutto stock. Il sistema operativo a bordo è Android 7.1.2 Nougat con un launcher personalizzato che assomiglia molto a quello degli smartphone Pixel. Un ulteriore punto a favore lo troviamo nella sicurezza, con la patch di Marzo arrivata immediatamente al primo avvio.

Presente un’app drawer raggiungibile mediante uno swipe dal dock verso l’alto così come la pagina di Google Feed all’estrema sinistra della homescreen. Avendo a bordo Nougat, è chiaramente presente anche Google Assistant, attivabile mediante una pressione prolungata del tasto home centrale.

a Euro 89.99 su Amazon.it

Le uniche modifiche che HMD e Nokia hanno apportato al software le ritroviamo nell’aggiunta di alcuni “movimenti smart” come la chiusura di una chiamata se appoggiamo lo smartphone col display vero il basso oppure la doppia pressione sul tasto di accensione e spegnimento per accedere rapidamente alla fotocamera.

Troviamo positiva la presenza della Radio FM, una perfetta abbinata per uno smartphone non troppo performante ma che ha a disposizione una super batteria interna e un paio di auricolari in dotazione.

Prestazioni nel quotidiano

Pur non appartenendo al programma Android One, il software del Nokia 2 è per lo più stock. Di solito gli smartphone aventi un sistema operativo abbastanza pulito hanno dalla loro delle performance leggermente migliori delle controparti con ROM personalizzata dal produttore. Purtroppo non è questo il caso.

Il nostro utilizzo del Nokia 2 è stato misto:

  • Metà del tempo lo abbiamo speso con le applicazioni classiche e senza particolari modifiche
  • Metà del tempo lo abbiamo usato con le versioni Lite delle applicazioni

Nel primo caso, i limiti del SoC Qualcomm Snapdragon 212 e del singolo GB di RAM si notano tutti. Rallentamenti e lag sono sempre presenti, per non parlare dell’apertura delle app più complesse (Facebook ad esempio) che richiede molto tempo.

Nel secondo caso, invece, lo smartphone è diventato un po’ più usabile. A nostro avviso, il Nokia 2 sarebbe un ottimo candidato per entrare a far parte del programma Android Go.

a Euro 89.99 su Amazon.it

Gaming

Non ci dilunghiamo troppo nella sezione dedicata al gaming, dal momento che le prestazioni del SoC e la presenza di un singolo GB di RAM non rendono il Nokia 2 un dispositivo per il gaming

Nei titoli più leggeri e quasi del tutto privi di animazioni la giocabilità è accettabile. Non appena si passa a titoli 3D o con animazioni un po’ più complesse, comincia ad andare in crash o comunque a non garantire un’esperienza soddisfacente.

Qualità fotografica

Il comparto fotografico è sempre la parte che risente maggiormente negli smartphone di fascia bassa e, purtroppo, con il Nokia 2 non fa differenza.

Lo smartphone riesce a catturare dei buoni scatti in condizioni di luminosità ottimale, come ormai qualsiasi altro smartphone. Tuttavia, come potete notare, pur avendo a disposizione la modalità HDR automatica, non riesce a bilanciare nel migliore dei modi le zone più scure con quelle più chiare.

Un problema simile lo abbiamo riscontrato anche con la messa a fuoco che, seppur automatica, non sempre fa il suo dovere.

Potete già immaginare che, se in condizioni di illuminazione ottimale lo smartphone fatica non poco, la cosa va a peggiorare molto la sera o comunque al chiuso. La messa a fuoco viene messa molto in difficoltà per non parlare del rumore digitale. 

In linea generale, se condiamo i risultati descritti con un sensore fotografico da 8 Mpixel che non permette di catturare moltissimi dettagli, non possiamo che bocciare il comparto fotografico del Nokia 2.

Autonomia

Il cavallo di battaglia del Nokia 2 è sicuramente l’autonomia. Con una combinazione di batteria da 4.100 mAh, SoC non troppo energivoro, un solo GB di RAM e un software molto leggero, lo smartphone riesce tranquillamente ad arrivare a garantire ben 2 giorni e mezzo di utilizzo.

a Euro 89.99 su Amazon.it

L’autonomia cala a circa 2 giorni nel caso vengano utilizzate le app tradizionali (non quelle Lite) e a circa 1 giorno e mezzo se lo si utilizza a lungo per il gaming.

Di tutto ciò che ha da offrire il Nokia 2, l’autonomia è senza dubbio la migliore caratteristica.

Conclusioni

Nel complesso il Nokia 2 è uno smartphone che vale quanto costa. Con un prezzo di listino di 119 euro (attualmente disponibile a 99 euro su Amazon) si va a posizionare come uno degli smartphone di riferimento della fascia bassa.

Grazie poi agli aggiornamenti di sicurezza costanti e alla speranza di vedere il rilascio di Android 8.0 Oreo, a nostro avviso non vi è di meglio che si possa acquistare in questa fascia di prezzo (salendo anche di qualche decina di euro si trova di meglio).

In definitiva, consigliamo l’acquisto del Nokia 2 a chi vuole uno smartphone secondario oppure un device per la sua prima esperienza nel mondo Android.

Nel caso foste interessati all’acquisto, su Amazon Italia lo trovate a 99 euro con tutti i vantaggi della spedizione Prime.

a Euro 89.99 su Amazon.it