Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S9 permetterà uno slow-motion fino a 1000 FPS

Samsung Galaxy S9 permetterà uno slow-motion fino a 1000 FPS

Samsung Galaxy S9

Una nuova immagine di ciò che potrebbe benissimo essere la confezione del Samsung Galaxy S9 rivela alcune interessanti informazioni sulla fotocamera del nuovo flagship. In linea con le voci precedenti secondo cui i Galaxy S9 e S9+ dovrebbero essere dotati di una sola fotocamera posteriore, essi dovrebbero essere in grado di registrare video al rallentatore a 1000 fps, come Xperia XZ Premium.

Si tratta di una caratteristica che andrebbe ad unirsi a quella dell’apertura variabile delle lenti e della tecnologia Dual Pixel, rendendo l’intero comparto fotografico “The Camera. Reimagined“.

Per quanto riguarda l’apertura variabile della fotocamera del Samsung Galaxy S9, come indicato sulla confezione, la fotocamera principale del Samsung Galaxy S9 sarà in grado di passare da f/1,5 fino a f/2.4, a seconda dello scenario. Questo è davvero molto importante per la registrazione di video con frame rate elevato, poiché l’otturatore della fotocamera deve funzionare a una velocità estremamente elevata, il che comporta una minore quantità di luce catturata dal sensore.

Con l’apertura variabile, la fotocamera del Samsung Galaxy S9 non solo si adatterebbe a qualsiasi scenario e a qualsiasi tipologia di illuminazione ma permetterebbe di eseguire il tanto acclamato “effetto bokeh” anche in assenza di un secondo sensore fotografico. Il tutto sarebbe possibile scattando fotografie dello stesso soggetto con più aperture di lente. Si tratterebbe di un modo ancora differente rispetto a quello usato sul Google Pixel 2.

Considerando che al momento non vi è nulla di ufficiale, vi consigliamo di prendere il tutto con le pinze, certi però che Samsung vuole veramente stupirci con il suo nuovo smartphone.

VIA