Home > News su Android, tutte le novità > Project Treble e la lista degli smartphone che ne traggono beneficio

Project Treble e la lista degli smartphone che ne traggono beneficio

Abbiamo pù volte lodato il valore del nuovo Project Treble, lanciato da Google come parte del sistema operativo Android 8.0 Oreo. Tuttavia, non tutti gli smartphone ne trarranno beneficio in futuro.

A distanza di alcuni mesi dal rilascio ufficiale del sistema operativo Android 8.0 Oreo, eccovi la lista degli smartphone che traggono beneficio o che lo faranno in futuro del Project Treble.

Ricordiamo che il Project Treble è parte integrante di Android 8.0 Oreo solo se quest’ultimo viene pre-installato su di un nuovo smartphone. In caso di aggiornamento da Nougat, l’utilizzo del Project Treble è solo facoltativo.

Dispositivi lanciati con Android Nougat ma che supporteranno il Project Treble

  • Essential Phone
  • Google Pixel
  • Google Pixel XL
  • Huawei Mate 9
  • Huawei Honor 8 Pro

Dispositivi già aggiornati ad Oreo (anche beta) che non hanno il supporto a Treble

  • Google Nexus 6P
  • Google Nexus 5X
  • Google Pixel C
  • Nokia 8
  • OnePlus 3
  • OnePlus 3T
  • OnePlus 5
  • OnePlus 5T
  • Samsung Galaxy S8 ed S8+
  • Sony Xperia XZ
  • Sony Xperia XZs

A questi probabilmente andranno aggiunti anche i Samsung Galaxy A (2018), dal momento che al lancio dovrebbero essere equipaggiati con Android 7.1 Nougat e aggiornati ad Oreo solo in un secondo momento. A sorprenderci è stato anche il Nokia 8, perché HMD si è più volte vantata della vicinanza a Google nel rilasciare gli aggiornamenti per i propri smartphone.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il Project Treble consiste nella separazione in compartimenti ben definiti delle varie parti che compongono il firmware per uno smartphone: i driver, il sistema operativo (AOSP) e la ROM personalizzata dai produttori. Ciò significa che il fornitore del SoC si occupa dei driver, Google si occupa di Android e i produttori devono solo aggiornare la loro ROM.

VIA