Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy X potrebbe arrivare in sole 100.000 unità

Samsung Galaxy X potrebbe arrivare in sole 100.000 unità

Samsung display flessibili

La tecnologia degli schermi flessibili è talmente nuova nonostante se ne parli ormai da 4 – 5 anni che l’azienda che è maggiormente avanti nel loro sviluppo, ovvero Samsung, potrebbe avere delle serie difficoltà produttive. Una nuova indiscrezione infatti riporta che il Samsung Galaxy X arriverà sul mercato in sole 100.000 unità.

La prima generazione di Samsung Galaxy X quindi sarà solamente una vetrina per pubblicizzare la tecnologia dei display flessibili e il grado di sviluppo a cui Samsung è riuscita ad arrivare. Vista la così ridotta produzione di massa, è prevedibile anche che il prezzo dello smartphone sia particolarmente elevato, ancora di più rispetto a quello di iPhone X.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche non sappiamo ancora se il Samsung Galaxy X utilizzerà hardware di alto livello al fine di giustificare ancora di più il prezzo elevato oppure se per questa prima generazione ci si “accontenterà” di equipaggiarlo con delle specifiche di fascia media.

La presentazione del Samsung Galaxy X avverrà in concomitanza con quella di Samsung Galaxy S9?

Una cosa che sembra certa, sempre attraverso delle indiscrezioni comunque, è la sua presentazione in concomitanza con quella del Samsung Galaxy S9. L’evento scelto dal colosso coreano per entrambi gli smartphone dovrebbe essere il MWC 2018 di Barcellona, il cui inizio è stato fissato per il 29 Febbraio.

Se effettivamente il Samsung Galaxy X riscuoterà un enorme successo per il colosso coreano, non ci stupiremmo se già nel 2019 arrivassero i primi modelli in grado di sopperire a una domanda molto elevata.

In attesa di saperne di più, vi vogliamo ricordare che il presunto Samsung Galaxy X (SM-G880N0) ha ottenuto la certificazione Bluetooth.



FONTE