Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus 3T riceve la OxygenOS Open Beta 15

OnePlus 3T riceve la OxygenOS Open Beta 15

OnePlus 3T Dash Charge

In questi giorni abbiamo parlato tantissimo di OnePlus 5, uno smartphone che si sta rendendo protagonista nel bene e nel male. Ma OnePlus non ha dimenticato OnePlus 3T, che riceve in queste ore la OxygenOS Open Beta 15 mentre OnePlus 3 ha ricevuto la OxygenOS Open Beta 24.

Nonostante qualche settimana fa sia trapelata una versione alpha di Android O per OnePlus 3, il canale Open Beta per il momento continua a lavorare sull’ottimizzazione software della OxygenOS basata su Android 7.1.1 Nougat

Le novità questa volta non sono tantissime, dato che il changelog è piuttosto limitato. Però ci sono delle novità interessanti (forse prese in prestito da OnePlus 5) che riguardano la calibrazione del display.

Il changelog parla di una calibrazione “Soft” che può essere attivata direttamente nel pannello delle impostazioni del display oltre all’introduzione di una nuova animazione di boot, l’aggiornamento dell’app Community alla versione 1.9.5.

Inoltre OnePlus fa sapere di avere fixato la vulnerabilità Blueborne indipendentemente dalla patch di protezione di Android. Di conseguenza, alcuni rilevatori di malware potrebbero ancora segnalare la presenza di questa vulnerabilità.

Per ulteriori informazioni su come aderire al programma beta e procedere con l’installazione potete fare riferimento al sito ufficiale dedicato.

Se invece preferite il ramo “stabile” degli aggiornamenti ufficiali, ricordiamo che lo scorso 23 agosto è stata rilasciata la OxygenOS 4.1.7 (con Android 7.1.1 Nougat a bordo).

Se non avete ancora ricevuto l’update potete usare il “solito” trucchetto della VPN utilizzato con i precedenti aggiornamenti.

Dovete scaricare l’app che trovate nel badge in fondo a questo articolo e selezionare il server “Germany”. A questo punto andate nel menu impostazioni – Aggiornamenti di sistema. Vi verrà notificato l’update. Ora arrestate la VPN e avviate tranquillamente il download.

Via