Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S8 diventerà compatibile con Daydream VR fra qualche settimana

Samsung Galaxy S8 diventerà compatibile con Daydream VR fra qualche settimana

Samsung Galaxy S8 Daydream VR

Alla piattaforma Daydream VR lanciata da Google l’anno scorso può accedere solo una ristretta cerchia di smartphone. Questo perché per poterla utilizzare sono richiesti dei requisiti minimi molto precisi volti ad assicurare una buona fruizione dei contenuti indipendentemente dallo smartphone. Nonostante il Samsung Galaxy S8 rispetti in pieno tutte le specifiche della piattaforma, non risulta essere compatibile con Daydream VR.

Il motivo principale chiaramente è quello di voler incrementare l’utilizzo della propria piattaforma di realtà virtuale mediante i visori Gear VR. Tuttavia, quest’esclusività sta per concludersi, dal momento che durante la conferenza di apertura del Google I/O 2017, il responsabile della piattaforma Daydream VR ha dichiarato che il Samsung Galaxy S8 e il suo fratello maggiore S8 Plus saranno in grado di accedere alla realtà virtuale “made in Google” a partire dall’estate grazie a un aggiornamento software.

Non solo Samsung Galaxy S8

Oltre a ciò, il responsabile di Google ha anche annunciato che entro la fine dell’anno LG presenterà uno smartphone pienamente compatibile con la piattaforma Daydream VR. Non sono stati fatti nomi ma molto probabilmente si tratta di LG V30, smartphone già protagonista di indiscrezioni nei passati giorni.

Sfortunatamente LG G6, nonostante abbia un SoC pienamente supportato, non dispone di un display adatto (probabilmente per il refresh rate) per l’utilizzo in un ambiente di realtà virtuale.

Parallelamente a questi annunci, Google ha confermato che entro la fine dell’anno arriveranno sul mercato nuovi visori VR compatibili tutti con la piattaforma sviluppata da Google e lanciata, neanche a farlo di proposito, esattamente un anno fa.

VIA