Home > News su Android, tutte le novità > Facebook rende open source il proprio framework Litho UI per Android

Facebook rende open source il proprio framework Litho UI per Android

Facebook Litho UI

L’applicazione Facebook per Android è da sempre una delle più esose in termini di richieste energetiche e di memoria, motivo per cui sono molti coloro che hanno deciso di affidarsi ad alternative di terze parti oppure all’utilizzo del social network mediante un browser web. E’ però da un anno che gli sviluppatori del colosso americano cercano di rendere sempre più fluida l’esperienza utente. In particolare, hanno incominciato a lavorare su un nuovo framework chiamato Litho UI.

Esso è stato sviluppato per essere più veloce e più reattivo del framework di default del sistema operativo Android, RecyclerView. Al fine di rendere quanto più disponibile possibile questo framework, la dirigenza di Facebook ha deciso di renderlo open source, pubblicando tutti i file sorgenti sul web. In questo modo, qualsiasi sviluppatore può implementarlo all’interno della propria app e migliorare l’esperienza di scrolling di pagine web, di news feed, ecc. Al momento Litho UI è utilizzato a bordo di Facebook, Messenger, Facebook Lite e Workplace ma nel prossimo futuro ci aspettiamo che anche app all’infuori dell’ecosistema ne facciano uso.

Download e approfondimento di Litho UI di Facebook

Nel caso foste interessati ad imparare come utilizzare Litho UI e dove scaricare i file sorgenti del kernel, vi basterà cliccare sul seguente link:

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che si sta sperimentando il PiP su Android, che le trasmissioni di Facebook Live 360 sono disponibili per tutti e che Messenger adesso permette la condivisione della posizione “in diretta” con tutti i familiari e gli amici.

VIA