Home > Accessori > Google Home a breve supporterà il multi utente

Google Home a breve supporterà il multi utente

Google Home

Google Home rappresenta il perfetto dispositivo elettronico con cui interfacciarsi per utilizzare Google Assistant. La sua progettazione e la realizzazione hanno avuto sempre lo scopo di rendere accessibile Assistant in una maniera molto familiare: con i comandi vocali e senza alcuna interazione fisica (non è necessario nemmeno la pressione di un tasto per risvegliare l’assistente).

Nonostante il suo utilizzo sia già molto completo grazie alla grandissima lista di azioni di cui è possibile usufruire (peraltro in costante aumento), una grossa limitazione che Google ha promesso di risolvere a breve è l’utilizzo esclusivo con un utente per volta. Pur trattandosi di uno speaker stand alone da piazzare all’interno di una casa per un utilizzo condiviso, infatti, le raccomandazioni e le ricerche vengono fatte tenendo conto di un solo account.

Google Home multi utente

Account multipli presto supportati da Google Home

Nelle scorse ore alcuni utenti hanno incominciato a vedere, all’interno dell’applicazione omonima, una nuova card con l’informazione che adesso Google Home supporta account multipli. Al momento però nessuna segnalazione di utilizzo con più account contemporaneamente è emersa in rete, per cui potrebbe darsi che l’aggiornamento lato server che ha fatto comparire quella scheda sia stato avviato per errore.

Potrebbe anche essere però che l’aggiornamento sta per essere rilasciato e che la card ha il solo scopo di informare gli utenti dell’introduzione prossima della feature.

Sfortunatamente per noi italiani non fa nessuna differenza, dal momento che lo speaker Google Home non è disponibile nel nostro mercato. Tuttavia, il supporto a più account contemporaneamente potrebbe significare che a breve Google Home sarà in grado di funzionare anche con più lingue.

VIA