Home > Guide e tutorial per Android > Come modificare la griglia dei Quick Settings sugli smartphone Samsung Galaxy

Come modificare la griglia dei Quick Settings sugli smartphone Samsung Galaxy

Samsung

Attraverso l’introduzione di Android 5.0 Lollipop, Google ha portato la grande novità del Material Design ma anche una serie di novità più piccole che hanno contribuito a rendere tale versione di Android una delle più rivoluzionarie. Ad esempio, è stata introdotta la possibilità di tappare sui Quick Settings. Rimanendo in tema, Samsung ha implementato questa possibilità da molto ma da Android 7.0 Nougat la Samsung Experience (ex TouchWiz) permette anche di cambiarne il layout.

E’ possibile passare infatti da una griglia 2×2 fino ad una griglia 4×3 ed addirittura 5×3. Tuttavia, quest’oggi vi proponiamo una semplice guida per far sì che le colonne dei Quick Settings possano essere impostate anche in numero maggiore. La cosa bella di questa guida è che necessita solo di ADB, senza alcuna recovery da ottenere o permessi di root:

  • Scaricare ADB da installare su un computer Windows, Mac o Linux
  • Collegare lo smartphone Samsung al computer e far installare automaticamente i driver
  • Sullo smartphone abilitate il debug USB dalle opzioni sviluppatore
  • Aprite una finestra di ADB e verificate che lo smartphone venga riconosciuto digitando: 
    adb devices
  • Per procedere nella modifica dei Quick Settings, digitate la seguente stringa: 
    adb shell settings put secure qs_tile_column xx (al posto delle X impostare il valore desiderato)
    
    adb shell settings put secure qs_tile_row xx (al posto delle X impostare il valore desiderato)

Tecnicamente è possibile inserire numeri infiniti di colonne ma, vista la dimensione del display, suggeriamo di non andare oltre le 6 o le 7. La stessa cosa dicasi per le righe. Un piccolo bug presente in questa procedura fa sì che se inserissimo un valore 0 sia per le colonne che per le righe, la SystemUI andrebbe in crash.

VIA