Home > News su Android, tutte le novità > Come usufruire delle “complicazioni” di Android Wear 2.0 anche su Android Wear 1.x

Come usufruire delle “complicazioni” di Android Wear 2.0 anche su Android Wear 1.x

Fra le migliori novità che il sistema operativo Android Wear 2.0 apporta negli smartwatch in cui viene installato è l’accesso alle “complicazioni“, ovvero la possibilità che hanno le watch faces di accedere alle informazioni delle altre applicazioni. Ad esempio, in una watch faces è possibile vedere i dati di Google Fit, la prossima direzione da prendere di Google Maps, ecc.

Al fine di rendere compatibili le proprie watch faces con le “complicazioni”, gli sviluppatori hanno bisogno di utilizzare le Complications API messe a disposizione da Google. Tali API però sono confinate ad Android Wear 2.0, il che significa che lo sviluppo deve essere eseguito in maniera parallela.

Le “complicazioni” in arrivo anche su Android Wear 1.x

Fortunatamente però esiste un modo, ancora in fase iniziale, di rendere le “complicazioni” compatibili anche con Android Wear 1.x. Chiaramente non si tratta di una soluzione ufficiale, dal momento che è estremamente difficile che Google decida di espandere una nuova funzionalità anche al vecchio sistema operativo.

La mod di cui vi stiamo parlando ha l’obiettivo di permettere agli sviluppatori di watch faces di sostituire la stringa di codice import android.support.wearable.complications con la stringa import com.seapip.thomas.complications.

Come detto, si tratta ancora di una mod in fase di sviluppo in cui sono presenti diversi bug. Nel caso però foste interessati, vi rimandiamo alla pagina ufficiale del repository di Github

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che questa mod è particolarmente utile non tanto per gli smartwatch in attesa di ricevere l’aggiornamento ad Android Wear 2.0 quanto per quelli che non lo riceveranno affatto, come ad esempio il Sony SmartWatch 3.

VIA  FONTE