Home > Guide e tutorial per Android > Come ottenere i permessi di root su Huawei Mate 8

Come ottenere i permessi di root su Huawei Mate 8

Huawei Mate 8

Per via della sua natura open source, il sistema operativo Android offre un’incredibile serie di possibilità per quanto riguarda la personalizzazione software. Coloro che si immergono nel mondo del modding ed ottengono i permessi di root, possono modificare drasticamente il comportamento dello smartphone in ogni aspetto. Quest’oggi vi vogliamo proporre una guida passo passo per ottenere i permessi di root su Huawei Mate 8 con a bordo il sistema operativo Android 7.0 Nougat.

Prima di procedere con la guida, però, sono necessari dei pre-requisiti:

Guida all’ottenimento dei permessi di root su Huawei Mate 8

Nel caso possedeste questi pre-requisiti, gli step da seguire per ottenere i permessi di root sul vostro Huawei Mate 8 li trovate qui di seguito:

  • Effettuare un Nandroid Backup (qui la nostra guida)
  • Effettuare il wipe di Data
  • Flashare superuser_noverify_nocrypt.zip
  • Flashare Update_data_*.zip
  • Riavviare lo smartphone (impiegherà dai 3 ai 5 minuti)
  • Recarsi sul Play Store, scaricare ed installare l’app SuperUser e concedergli i permessi di root

Insomma, ci vuole più a scriverla che ad eseguirla una volta scaricati i file necessari. Ricordiamo che i permessi di root ci permettono di usufruire ad esempio del framework Xposed, grazie al quale modificare Android non solo a livello di interfaccia grafica ma anche di funzionalità.

Attenzione alla garanzia

Dobbiamo ricordarvi però che già lo sblocco del bootloader, pre-requisito per eseguire questa procedura, comporta la perdita della garanzia legale del produttore. Per tale ragione, vi consigliamo di ottenere i permessi di root solamente se comprendete bene i rischi e non siete utenti alle prime armi nel modding.



FONTE