Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy Tab S3: panoramica sulle specifiche grazie ad una slide leaked

Samsung Galaxy Tab S3: panoramica sulle specifiche grazie ad una slide leaked

Samsung Galaxy Tab S3

Torniamo a parlare del Samsung Galaxy Tab S3, ovvero del tablet che dovrebbe occupare la poltrona reale all’interno dell’evento di presentazione che il colosso coreano terrà domani presso il Mobile World Congress 2017 di Barcellona. Lo facciamo in quanto nelle scorse ore è emersa in rete, in maniera leaked, una nuova slide che ci mostra l’intera scheda tecnica del tablet in ogni particolare confrontandola con quella del Galaxy Tab S2.

Rispetto a quanto sapevamo già, dalla slide in questione apprendiamo che il Samsung Galaxy Tab S3 supporterà fin da subito le Vulkan API, ovvero un set di istruzioni open source che renderanno le sue performance nel gaming particolarmente esaltanti. Oltre a ciò, apprendiamo che i 4 speaker di cui è dotato vengono prodotti da AKG, azienda leader nel settore dell’audio.

Infine, apprendiamo che, nonostante le dimensioni siano praticamente le stesse rispetto all’attuale Samsung Galaxy Tab S2 da 9.7 pollici (tranne lo spessore che aumenta di 0,4 millimetri), la batteria interna subisce un aumento di 130 mAh, portando il totale a 6000 mAh.

Samsung Galaxy Tab S3: scheda tecnica completa

Ricapitolando quindi la scheda tecnica del Samsung Galaxy Tab S3 che verrà presentato ufficialmente ad ore, troviamo:

  • Display da 9.7 pollici Super AMOLED con risoluzione 2048 x 1536 pixel
  • SoC Qualcomm Snapdragon 820
  • 4 GB di RAM
  • 32 GB di storage interno espandibile via microSD fino ad ulteriori 256 GB
  • Connettività USB 3.1 mediante il connettore USB Type-C
  • Connettività LTE cat. 6 opzionale (fino a 300 Mbps in download)
  • Supporto alla S Pen inclusa in confezione
  • Peso di 429 grammi per la versione WiFi e 434 grammi per la versione WiFi + LTE
  • Sistema operativo Android 7.0 Nougat con interfaccia grafica Grace UX

In attesa di avere ulteriori informazioni, vi vogliamo ricordare che la “Secure Folder” introdotta inizialmente con il Galaxy Note 7 è stata finalmente portata anche sui Galaxy S7 e Galaxy S7 edge.

VIA  FONTE