Home > News su Android, tutte le novità > Google Assistant implementa funzioni di pagamento

Google Assistant implementa funzioni di pagamento

Google Assistant

Come spesso ripetiamo, Google Assistant rappresenta il punto focale su cui gli sviluppatori del colosso di Mountain View si stanno concentrando. Esso inoltre, basandosi su algoritmi di machine learning, diventa sempre più completo man mano che passa il tempo. Fra le ultime feature che sono state aggiunte a Google Assistant, senza dubbio quella che ci permette di acquistare e pagare qualcosa direttamente con la nostra voce è la più interessante.

A partire da oggi, è possibile acquistare le cose di ogni giorno – dai fazzoletti di carta alle vitamine. Sarete in grado di ordinare da certi rivenditori di Google Express, tra cui Costco, Whole Foods Market, Walgreens, PetSmart, Bed Bath & Beyond e più di 50 altri rivenditori nazionali e disponibili a livello locale.

Ovviamente si tratta di una funzionalità disponibile solamente per il mercato statunitense per i possessori di Google Home. Non è dunque possibile accedere alle funzioni di pagamento, almeno per ora, dagli smartphone Pixel.

Attraverso l’app Google Home è possibile impostare tutti i dati relativi alla nostra carta di credito/debito ed al nostro indirizzo. Una volta fatto, ci basterà semplicemente dire ad esempio “Ok Google, order paper towels from [nome del negozio]“.

Google Assistant permette di usufruire veramente di un “Google personale”

Insomma, Google Assistant sta diventando di giorno in giorno sempre più personale, andando perfettamente incontro allo slogan coniato da Sundar Pichai durante lo scorso Google I/O che recita: “Un Google personale per ognuno di noi“.

Nella speranza che arrivi presto anche in lingua italiana, vi vogliamo ricordare che nelle prossime versioni dell’app Google potrebbe essere compreso Google Assistant disponibile per tutti gli smartphone.

FONTE