Home > News su Android, tutte le novità > L’Instant Tethering in fase di rilascio sui Pixel e sui Nexus

L’Instant Tethering in fase di rilascio sui Pixel e sui Nexus

LG Nexus 5X

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato di Instant Tethering e dell’inizio del rilascio su Android. Ad oggi, però, solamente alcuni utenti sono riusciti ad usufruire della funzionalità. Fortunatamente Google ha annunciato ufficialmente che la funzionalità dell’Instant Tethering adesso sta venendo rilasciata in maniera globale ed ha anche fornito la lista di smartphone e tablet che possono usufruirne.

Prima di passare alle due liste, vi vogliamo ricordare in sintesi che cosa effettivamente è questa funzione. Basandosi su una comunicazione mediante Bluetooth, l’Instant Tethering permette ad uno smartphone o ad un tablet di richiedere, in maniera automatica ad un altro device presente nelle vicinanze (e facente parte della lista), l’utilizzo della sua connessione mobile nel momento in cui la propria viene meno. In questo modo il collegamento ad internet non viene mai meno, in un modo o nell’altro (particolarmente utile sui tablet utilizzati per studio o lavoro).

Instant Tethering: ecco i device supportati

Analizzando le due liste, gli smartphone ed i tablet che possono condividere la propria connessione ad internet sono: Google Pixel, Google Pixel XL, Nexus 6, Nexus 5X e Nexus 6P aggiornati ad Android 7.1.1 Nougat o superiore. I device invece che possono richiedere la connessione ad uno di questi dispositivi prima elencati sono: Google Pixel, Pixel XL, Nexus 6, Nexus 6P, Pixel C e Nexus 9 con a bordo Android 6.0 Marshmallow o superiore.

C’è da dire che l’utilizzo di questa funzionalità potrebbe essere limitata dall’operatore telefonico per cui, prima di usufruirne, informatevi bene sulla possibilità di effettuare il thetering della propria connessione di rete. Nel caso foste decisi, l’abilitazione dell’Instant Tethering avviene nelle impostazioni di Google. 

VIA  FONTE