Home > News su Android, tutte le novità > I Moto Z no brand iniziano ad aggiornarsi a Nougat

I Moto Z no brand iniziano ad aggiornarsi a Nougat

Lenovo Moto Z

Quando si trovava sotto l’ala di Google, Motorola era l’azienda perfetta per quanto riguarda il rilascio di aggiornamenti software: non appena resi disponibili da Google per i propri Nexus, il produttore (acquisito nel Gennaio 2014 da Lenovo) aspettava solo qualche giorno per ottimizzare al meglio il nuovo sistema operativo con i propri smartphone e poi rilasciava l’aggiornamento via OTA. Sotto l’ala di Lenovo questo particolare aspetto è peggiorato molto. In particolare, a distanza di oltre 5 mesi dall’annuncio della disponibilità di Nougat da parte di Google, nemmeno i top di gamma Moto Z hanno ricevuto l’aggiornamento.

O meglio, alcuni Moto Z si sono già aggiornati (quelli con brand Verizon) mentre altri non ancora (quelli no brand). A proposito di questi modelli, nelle scorse ore abbiamo scoperto che finalmente è in fase di rilascio l’aggiornamento ad Android 7.1.1 Nougat. Motorola aveva promesso il rilascio di questo update per Febbraio relativamente al Moto Z e nel mese di Marzo per gli altri due modelli.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare le principali novità che il sistema operativo Android 7.1.1 Nougat apporta agli smartphone:

  • Split Screen: la capacità di utilizzare in contemporanea due applicazioni, suddividendo lo schermo a metà
  • Multitasking rapido: possibilità di passare all’applicazione utilizzata più di recente attraverso due tap sull’icona “Multitasking”
  • Doze on the Go: versione migliorata del sistema di risparmio energetico introdotto con Marshmallow, su Nougat la sua attivazione avviene dopo qualche secondo che il display dello smartphone si spegne
  • Direct Boot: possibilità per parti di alcune applicazioni di avviarsi normalmente anche prima di aver sbloccato del tutto lo smartphone al primo avvio

VIA