Home > News su Android, tutte le novità > Google termina il supporto per Eclipse: Android Studio adesso è obbligatorio

Google termina il supporto per Eclipse: Android Studio adesso è obbligatorio

eclipse

Nei primi anni in cui Google ha fatto diventare molto popolare il sistema operativo Android, il principale metodo che gli sviluppatori avevano di creare ed ottimizzare le proprie applicazioni era il software Eclipse. Esso, progetto open source ancora molto popolare, è stato ufficialmente dismesso da Google in favore di Android Studio (una soluzione proprietaria di Google che però è disponibile gratuitamente al download).

Android Studio ormai è arrivato alla versione 2.2 e, oltre ad inglobare già da tempo tutte le funzionalità di Eclipse, rende molto più semplice il test delle applicazioni così come lo sviluppo dell’interfaccia grafica e delle varie sezioni.

Con il rilascio di Android Studio 2.2, il tempo di dire addio alle Developer Tools di Eclipse è giunto. Abbiamo formalmente concluso il loro sostegno ed il loro sviluppo. Non c’è mai stato un momento migliore per passare ad Android Studio e per sperimentare i miglioramenti che abbiamo apportato al flusso di lavoro nello sviluppo di Android.

I progetti portati avanti con Eclipse dovrebbero continuare a funzionare e, trattandosi di un progetto open source supportato ancora dalla community, il suo futuro non dovrebbe essere a rischio. 

Nel caso foste fra i pochi sviluppatori ancora impegnati ad utilizzare Eclipse, qui di seguito vi lasciamo il link per procedere al download di Android Studio 2.2 (è disponibile sia per Windows che per OSX).

VIA  FONTE