Home > News su Android, tutte le novità > Slimroms annuncia il grande ritorno con la Slim6, custom rom basata su Marshmallow

Slimroms annuncia il grande ritorno con la Slim6, custom rom basata su Marshmallow

L’ultima volta che abbiamo parlato di Slimroms su AndroidBlog risale al febbraio 2015 quando venne pubblicata la prima rom con a bordo Android 5.0 Lollipop. Poi per un po’ non ci sono stati segni di vita ma in queste ore Slimroms ha annuncia il grande ritorno con la Slim6, la prima custom rom del team basata su Marshmallow.

Abbiamo testato con soddisfazione le precedenti versioni della Slimroms sul vecchio Galaxy Nexus e non vi nascondiamo che la tentazione di ritornare a smanettare è notevole. C’è da dire però che tra i dispositivi supportati ci sono delle assenze importanti come ad esempio il Nexus 5X che non rientra nella lista (l’unico Nexus recente che non gode del supporto ufficiale).

Vediamo allora quali sono i dispositivi supportati ufficialmente da Slim6:

  • Nexus 6p (angler)
  • Nexus 6 (shamu)
  • Nexus 9 (flounder)
  • Nexus 5 (hammerhead)
  • Nexus 7 2nd gen (flo)
  • Nexus 4 (mako)
  • HTC one M9 GSM (himaul)
  • HTC One M8
  • Moto E LTE second gen (surnia)
  • Samsung Galaxy Tab Pro 8.4 (mondrianwifi) 

Per quanto riguarda le personalizzazioni attuate in queste prime versioni non aspettatevi grandi cose e soprattutto non aspettatevi fin dall’inizio tutte quelle funzionalità che abbiamo apprezzato nelle precedenti rom Slimrom e Slimkat.

Tuttavia, ritroviamo il DPI changer, l’accesso root e Slimlauncher. Maggiori funzionalità arriveranno con le prossime versioni e speriamo anche il supporto al Nexus 5X.

Per i download e maggiori informazioni potete fare riferimento al sito ufficiale di Slimroms