Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy Note 2 si aggiorna a Marshmallow grazie ad una CyanogenMod 13 unofficial

Samsung Galaxy Note 2 si aggiorna a Marshmallow grazie ad una CyanogenMod 13 unofficial

samsung-galaxy-note-2

Il modding è interessante negli smartphone top di gamma ma lo è molto di più in quelli di fascia media o che hanno già qualche anno alle spalle. E’ proprio di ciò che vi vogliamo parlare oggi e, più nello specifico, di una ROM basata sul progetto della CyanogenMod 13 e compilata in modo da diventare compatibile con il Samsung Galaxy Note 2. Ci teniamo a sottolineare che si tratta di una versione unofficial.

Appurato ciò, analizziamo un po’ ciò che funziona, ciò che non funziona e che cosa si va a perdere (su uno smartphone della serie Note si perde molto installando una ROM custom). Innanzitutto, le uniche cose che non funzionano al momento sono la micro SD ed alcune applicazioni inerenti alla riproduzione video.

Tutto il resto funziona molto bene ma non dimentichiamo che non si avranno feature che sfruttano il riconoscimento del pennino Wacom, vero simbolo della gamma Galaxy Note. Se queste mancanze non vi spaventano, potete procedere con il download della ROM ed il suo flash attraverso una recovery custom. La guida la trovate qui di seguito:

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi (qui la nostra guida)
  • Scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps
  • Riavviare

VIA