Home > Guide e tutorial per Android > Come installare Xposed senza recovery custom sui tablet Amazon Fire

Come installare Xposed senza recovery custom sui tablet Amazon Fire

La filosofia di Amazon circa la propria ROM proprietaria che inserisce all’interno dei tablet è abbastanza ferrea, nel senso che privilegia solamente i propri servizi, tagliando quindi fuori ad esempio le Google Apps e le app di Microsoft. Tuttavia, nonostante la UI sia profondamente modificata, resta pur sempre una ROM su base Android. Questo vuol dire che si può agire a livello di sistema per personalizzare quanto più possibile la UI. E quale miglior personalizzazione se non installare Xposed?

La guida che vi mostriamo qui di seguito mostra nel dettaglio come installare Xposed ed i moduli compatibili con esso su tutti i tablet Amazon Kindle Fire, senza che in essi sia stata installata una recovery custom. Se avessimo ad esempio la TWRP, basterebbe flasharle il pacchetto .zip ed installare un file APK ed il gioco sarebbe fatto. Senza la cosa si complica ma non così tanto come si potrebbe pensare. 

Ovviamente per proseguire con la guida è necessario che abbiate accesso ai permessi di root:

  • Scaricate i file di Xposed (qui e qui)
  • Iscrivetevi al programma beta di FlashFire e scaricatelo
  • Date i permessi di root a FlashFire
  • Avviatelo e tappate sull’icona “+” in basso a destra
  • Selezionate “Flash ZIP or OTA” e mantenete disabilitata l’opzione “Auto-mount”
  • Selezionate il file .zip precedentemente scaricato e date conferma del flash
  • Riavviate lo smartphone ed installate il file APK precedentemente scaricato.

A questo punto, potrete cominciare a scaricare moduli Xposed ed a personalizzare il vostro tablet Amazon Kindle Fire.

VIA