Home > News su Android, tutte le novità > Google+ introduce le Raccolte

Google+ introduce le Raccolte

Google+ è uno strumento che offre tante potenzialità ma che purtroppo non ha ottenuto il successo sperato come social network. Oggi Google lancia una nuova funzionalità che si spera spingerà i milioni di utenti iscritti a questo servizio (spesso a loro insaputa) a diventare più “attivi”: trattasi delle Raccolte.

Nel momento in cui pubblichiamo questo articolo il rilascio è già iniziato ma potrebbe non essere disponibili a tutti ancora. Vediamo allora in cosa consistono le raccolte di Google+.

Raccolte  Google

La prima sensazione che si prova quando apriamo la sezione Raccolte è quella di trovarsi di fronte a Pinterest. Abbiamo infatti la possibilità di creare delle collezioni basate su interessi personali, news, archivi fotografici, ecc. e condividerle con i nostri amici.

Tecnologia   Raccolte   Google

Questo è il passaggio fondamentale: con chi condividere la collezione? Ebbene, come vedete dallo screenshot appena sopra l’impostazione predefinita è la condivisione pubblica che di fatto iscrive tutti i vostri follower alla lista. 

Screenshot - 04052015 - 18:44:07

Potete comunque decidere se limitare la condivisione alle vostre cerchie, mantenere la raccolta privata o limitarla solo ad alcuni contatti.

Raccolte  Google 2

Volete seguire delle Raccolte basate su interessi comuni? Non dovete fare altro che aprire la sezione In Primo piano e cliccare su Segui.

Al momento l’applicazione Google+ per Android non permette di gestire le Raccolte per cui attendiamo un aggiornamento dell’app nei prossimi giorni. Ricordiamo che potete scaricare Google+ cliccando su questo badge:

Currents
Currents
Developer: Google LLC
Price: Free

Via