Home > News su Android, tutte le novità > YotaPhone 2: ecco il teardown della FCC

YotaPhone 2: ecco il teardown della FCC

Per poter dare il via alla commercializzazione statunitense, lo YotaPhone 2 ha dovuto ricevere l’approvazione della FCC, autorità americana che si occupa delle certificazioni relative alle telecomunicazioni. Grazie a questa visita, siamo riusciti a scoprire quale sia esattamente l’hardware interno dello smartphone in quanto, come potete vedere dalle immagini, è stato aperto completamente e smontato.

Per chi non lo sapesse, lo YotaPhone 2 è uno smartphone che monta, sulla scocca posteriore, un display secondario e-ink in grado di adempiere a molte funzioni, fra cui quella del mirroring. Non consumando quasi nulla in termini di energia, è particolarmente utile quando ci si trova con la batteria quasi scarica.

Nessuna sorpresa tuttavia nelle componenti presenti: 

  • Dimensioni di 144,9 x 69,4 x 9,95 millimetri
  • Peso di 145 grammi
  • Display principale da 5 pollici realizzato con tecnologia SuperAmoled e dotato di una risoluzione di 1920×1080 pixel (442 ppi)
  • Display secondario e-ink con risoluzione 960×540 pixel (235 ppi)
  • Vetro protettivo Corning Gorilla Glass 3 (sia anteriormente che posteriormente)
  • SoC Qualcomm Snapdragon
  • 2 GB di memoria RAM
  • 32 GB di memoria di archiviazione interna
  • Sensore fotografico posteriore da 8 Mpixel
  • Sensore fotografico anteriore da 2 Mpixel
  • Batteria da 2500 mAh con tecnologia di ricarica Qi
  • Connettività WiFi ac, Bluetooth 4.0, NFC, GPS e GLONASS

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a collegarvi con il sito della FCC.