Home > Giochi Android > Valiant Hearts: The Great War – La nostra recensione

Valiant Hearts: The Great War – La nostra recensione

Valiant Hearts: The Great War

Ormai Ubisoft sembra averci preso gusto a sviluppare, attraverso il proprio framework UbiArt, divertenti giochi digital. Tutto è iniziato con la pubblicazione di Rayman Legends e Origins, due game platform molto divertenti che hanno riscosso oltretutto parecchio successo. Ad Aprile è stato il turno di Child Of Light, un gioco di ruolo con una grafica mozzafiato e un gameplay che proponeva al suo interno un mix di elementi che lo avvicinano ai classici JRPG. Oggi vi parleremo, invece, di Valiant Hearts: The Great War un adventure che racconta le vicende avvenute durante la Prima Guerra Mondiale. Il titolo della software house francese è uscito lo scorso 25 Giugno su tutte le console e su PC. Mentre solo pochi giorni fa è approdato sullo store del robottino verde e si può acquistare al prezzo di 4,49 euro.

Vediamo un po’ come si è comportato Valiant Hearts: The Great War durante la nostra prova.

IMPARIAMO LA STORIA (GAMEPLAY)

Come vi abbiamo già detto presentando questa recensione, Valiant Hearts: The Great War  per Android è un adventure malinconico e triste che racconta alcune delle vicende successe nel periodo della Prima Guerra Mondiale. La trama di Valiant Hearts: The Great War per Android si snoda in quattro differenti capitoli, ognuno dei quali presenta all’interno sette mini livelli. Per completare tutta l’avventura ci vorranno circa tre/quattro ore di gioco. Rivivrete nel titolo Ubisoft anche diverse battaglie ed eventi avvenuti realmente nel conflitto del 1914-1918 come per esempio l’avanzata tedesca sulla Marna e la battaglia di Ypres. I protagonisti di Valiant Hearts: The Great War sono quattro diversi personaggi Emilie, Freddie, Anna e Karl ognuno con una propria personalità e uno scopo che lo porterà a prendere parte al conflitto. Durante il susseguirsi degli eventi incontreremo anche un cane che purtroppo non è controllabile direttamente da noi, ma che ci aiuterà per tutta l’avventura.

Ognuno dei personaggi ha inoltre un’abilità specifica. Freddie per esempio sa tagliare il ferro spinato e le recinzioni, Emilie può scavare buchi e cunicoli per creare vie di fuga secondarie e Anna è un’infermiera che può curare i feriti, attraverso dei quick time event che a volte risultano davvero troppo noiosi.

Come ogni adventure che si rispetti anche in Valiant Hearts: The Great War per Android dovremo esplorare le ambientazioni di gioco, attraversando porte e finestre, e risolvendo i diversi enigmi e puzzle che si presenteranno con costanza durante tutta l’avventura. Nella maggior parte dei casi gli enigmi o puzzle game prevedono il recupero di un particolare oggetto che servirà poi per sbloccare un macchinario o per farci strada. Valiant Hearts: The Great War per Android presenta anche elementi action: infatti in alcuni capitoli dovremo con il nostro personaggio schivare i colpi di mitragliatrice dei nemici oppure ripararci dalle bombe; in altri capitoli invece dovremo adottare un tattica stealth per nasconderci dalle pattuglie di guardia.

In Valiant Hearts: The Great War per Android troveremo anche, grazie alla collaborazione con alcune associazioni, dei documenti storici che ci insegneranno tanti piccoli aneddoti sulle vicende della Grande Guerra.

Valiant Hearts: The Great War

FUMETTO O CARTONE? (GRAFICA & SUONI)

A livello artistico o tecnico il team Ubisoft ha compiuto un ottimo lavoro. Valiant Hearts: The Great War si presenta come un mix tra un fumetto e un cartone animato. Le ambientazioni, come Parigi, e i personaggi sono stati disegnati dai grafici in ottimo modo. Le animazioni sono semplici e non abbiamo notato particolari rallentamenti o lag durante la nostra prova.

Anche il comparto sonoro fa la sua figura, con un doppiaggio interamente in italiano, effetti sonori che riescono a coinvolgere emotivamente il giocatore e una soundtrack che spazia da brani molto noti della musica classica a canzoni originali, non conosciute, ma che si mescolano bene con il genere di gioco.

Valiant Hearts: The Great War

UN GIOCO INTERATTIVO (SISTEMA DI CONTROLLO)

Ubisoft con Valiant Hearts: The Great War per Android ha compiuto un gran lavoro per quanto riguarda l’ottimizzazione dei comandi. Il sistema di controllo è semplice, potete muovere tramite un tap sullo schermo uno dei quattro personaggi verso destra e verso sinistra. Con un altro tap ordinargli di raccogliere quell’oggetto che servirà per completare un determinato enigma. Purtroppo si ripetono continuamente durante l’avventura le stesse meccaniche di gioco, ma non preoccupatevi perchè non vi stancherete e vorrete fino all’ultimo scoprire il destino dei quattro protagonisti. 

Valiant Hearts: The Great War

 

 

CONCLUSIONI

Valiant Hearts: The Great War per Android è un piccolo ma grande capolavoro videloudico, che nello stesso tempo ci permette di divertirci e, perchè no, imparare anche qualcosa sulla Prima Guerra Mondiale. La grafica cartoonizata e a fumetti ormai è un marchio di fabbrica di Ubisoft, vedi i diversi Child of Light e Rayman. Anche se presenta quasi sempre le stesse meccaniche di gioco, Valiant Hearts: The Great War per Android vale davvero la pena di essere provato.

Potete acquistarlo su Play Store al prezzo di 4,49 euro.

 

Pro

  • Grafica ottima
  • Soundtrack ed effetti sonori di qualità
  • Storia coinvolgente

Contro

  • Stesse meccaniche di gioco
The app was not found in the store. 🙁

 

Ormai Ubisoft sembra averci preso gusto a sviluppare, attraverso il proprio framework UbiArt, divertenti giochi digital. Tutto è iniziato con la pubblicazione di Rayman Legends e Origins, due game platform molto divertenti che hanno riscosso oltretutto parecchio successo. Ad Aprile è stato il turno di Child Of Light, un gioco di ruolo con una grafica mozzafiato e un gameplay che proponeva al suo interno un mix di elementi che lo avvicinano ai classici JRPG. Oggi vi parleremo, invece, di Valiant Hearts: The Great War un adventure che racconta le vicende avvenute durante la Prima Guerra Mondiale. Il titolo della software house francese è uscito…

Score

Grafica - 8
Gameplay - 7.5
Sonoro - 8
Longevità - 7.5

7.8

8